Virgilio, Eneide I 291-296

maggio 15, 2009 § Lascia un commento

Venere chiede chiarimenti al padre Giove sul destino di Enea. Al termine del discroso di Giove, che fa una rassegna di quella che sarà la storia di Roma nei secoli, troviamo questa esaltazione del secolo augusteo, soprattutto della pace da lui instaurata.

Allora, cessate le guerre, il secolo feroce
mite diventerà; Vesta, la Fede canuta,
Quirino e il fratello Remo daranno pacifiche leggi;
le porte della Guerra saranno chiuse col ferro
e con stretti legami; là dentro l’empio Furore
seduto su un mucchio d’armi, le mani dietro la schiena
legate con ceppi di bronzo, fremerà d’ira impotente
digrignando terribile la bocca sanguinosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Virgilio, Eneide I 291-296 su Latino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: